Primavera Sound 2017: Il cartellone completo del Primavera PRO e lo special guest dell'Heineken Hidden Stage

Primavera Sound 2017: Il cartellone completo del Primavera PRO e lo special guest dell'Heineken Hidden Stage

Primavera Pro 2017 presenta il suo programma completo: il secondary ticketing, la realtà virtuale e lo streaming dal vivo sono i temi degli ultimi eventi confermati. A pochissimi giorni dalla sua prossima edizione, Primavera Sound rivela chi si esibirà sull'Heineken Hidden Stage nella giornata d'apertura: Jarvis Cocker e Steve Mackey presenteranno il loro progetto Dancefloor Meditations sull'Heineken Hidden Stage:

A Buzz Supreme per Primavera Sound e Primavera Pro di Barcellona

presentano:

Primavera Pro 2017, l’incontro che costruisce la musica di domani, presenta il suo programma completo

 

Il secondary ticketing, la realtà virtuale e lo streaming dal vivo sono i temi degli ultimi eventi confermati.

Comprendere il passato per costruire il futuro. Primavera Pro, l’incontro per i professionisti dell’industria musicale organizzato dal Primavera Sound, che avrà luogo dal 31 maggio al 4 giugno presso il Centro de Cultura Contemporánea di Barcellona (Cccb), riunirà in questa sua ottava edizione un vasto gruppo di artisti di culto dalla carriera decennale, che racconteranno i dettagli della loro grande esperienza in questo settore in continua mutazione. Bill Drummond (dei The Justified Ancients of Mu Mu a.k.a. The KLF), Geoff Barrow dei Portishead con il compositore Ben Salisbury, l’artista britannica Viv Albertine, iconica chitarrista delle The Slits che parlerà con Ian Svenonius, il cantautore e attivista Billy Bragg, la creativa tecnologica Imogen Heap e il leggendario produttore (e bassista dei Killing Joke) Youth saranno i principali protagonisti di un’edizione che aspira a comprendere il passato per potersi assicurare un futuro.

Il secondary ticketing, la realtà virtuale e lo streaming dal vivo – i temi degli ultimi eventi confermati. Si aggiunge alla programmazione una tavola rotonda riguardante un argomento che è al momento sulla bocca di tutti: la rimessa in vendita di biglietti (secondary ticketing), in un dibattito guidato da promoter e piattaforme di vendita riguardo alle normative che dovrebbero essere instaurate nel mercato secondario, per proteggere in primo luogo il pubblico. Due nuove attività si aggiungono, inoltre, alla sezione dedicata all’incontro tra musica e audiovisivi, Primavera Pro On-Screen: da un lato un dibattito sulla realtà virtuale con rappresentanti di attività del settore (Melody VR, Gentle Manhands e Visyon), e dall’altro una straordinaria conferenza tenuta da Craig Gledhill di Red Bull TV riguardo a ciò che bisogna e non bisogna fare nelle trasmissioni in live streaming. In quest’ occasione, l’azienda proporrà una carrellata senza precedenti, riguardante tutto ciò che è necessario per mandare in onda su Red Bull TV gli eventi di Primavera Sound 2017, con oltre 50 ore di trasmissioni ininterrotte e una squadra di 220 persone. Primavera Pro e il Cluster Audiovisual de Catalunya offriranno anche a un gruppo scelto di professionisti del settore audiovisivo catalano, l’opportunità di visitare l’impianto di live-streaming di Red Bull TV.

Uno spazio per nuove voci. Insieme all’esperienza e al retaggio degli artisti più celebri, Primavera Pro 2017 darà anche voce alla nuova generazione. L’incontro ospiterà un poliedrico gruppo di professionisti tra cui ci saranno Caroline SM, una londinese di soli 22 anni che si è guadagnata la posizione di A&R nell’ etichetta XL Recordings grazie al suo grande entusiasmo, il suo impegno, e il suo sostegno verso la scena grime britannica; Carlota Guerrero, la fotografa barcellonese che grazie alle nuove tecnologie è stata la direttrice creativa dell’ultimo album di Solange, una delle stelle di Primavera Sound 2017; Albert Castellana, che spiegherà perché l’industria musicale dovrebbe interessarsi alla tecnologia blockchain e Tomás Peña, pionieristico regista di audiovisivi, anch’egli di Barcellona. Voci nuove per tempi nuovi.

Le startup musicali del futuro, oggi. Anche quest’anno, sempre in collaborazione con Seed&Click, il Primavera Pro Startups sta organizzando il forum di investimenti per startup musicali con l’obiettivo di sostenere nuove iniziative commerciali collegate a questo settore. La finale di questa sua quarta edizione avrà luogo giovedì 1 giugno, come parte integrante del Primavera Pro e vedrà tra i suoi cinque finalisti due startup di Barcellona (Eyetok e The Dream VR), mentre le altre provengono da Londra (Itcher) e due da Berlino (Sonorrari e Uberchord). La presentazione di queste iniziative di fronte a una giuria di esperti sarà completata da una tavola rotonda riguardante le fonti di finanziamento per l’industria musicale e due interventi speciali: uno dell’ investitrice Carman Chan (Click Ventures) riguardante le chiavi per il successo nel mondo degli imprenditori, e l’altro di Sulinna Ong (Deezer) sul potere del passato nell’aiutare a prevedere il futuro dell’industria musicale.

Che direzione stanno prendendo i media? Quest’anno il Primavera Award, un premio dato dal Primavera Sound in riconoscimento a chi ha avuto un ruolo indispensabile nel mondo musicale, è stato assegnato a Pitchfork, il più influente dei media online sulla scena musicale mondiale. Chris Kaskie (presidente di Pitchfork) ritirerà il premio nel corso della Cena Inaugurale del Primavera Pro 2017 che si svolgerà mercoledì 31 maggio nel Pati de les Dones del Cccb, e sarà intervistato il giorno successivo all’interno delle attività dell’incontro per professionisti, affrontando il difficile argomento della direzione che i mezzi di comunicazione stanno prendendo in quest’era digitale. L’argomento sarà affrontato anche dal punto di vista della radio, per capire la sua rilevanza nell’epoca dello streaming, con la partecipazione di emittenti radiofoniche di primo piano come l’australiana Triple J e, dagli USA, KEXP.

Attività gratuite. Il Primavera Pro è un incontro nato per professionisti dell’industria musicale da tutto il mondo, ma non esclude il grande pubblico. Quest’anno tre attività del Primavera Pro On-Screen sono a ingresso gratuito, giovedì 1 giugno presso la sala Teatre del Cccb. Tutti gli appassionati e i fan che lo desiderano potranno assistere alla proiezione del documentario di Bill Drummond “Imagine Waking Up Tomorrow And All Music Has Disappeared” e la sua successiva presentazione, oltre che una proiezione e discussione con Geoff Barrow (Portishead) e il compositore Ben Salisbury riguardante i loro momenti musicali preferiti nella storia del cinema. Il tutto culminerà con la “Golden Round Table”, un omaggio postumo alla giornalista Paloma Chamorro e al suo fondamentale programma musicale “La edad de oro” (l’età dell’oro), che si chiuderà con la proiezione di una raccolta inedita dei suoi migliori momenti.

Le sale da concerto e le etichette indipendenti alle porte dei rispettivi Congressi Internazionali. Creati dal Primavera Pro insieme alle principali associazioni dei relativi settori per trovare insieme soluzioni dettagliate per i problemi specifici delle sale da concerto e delle etichette indipendenti, anche quest’anno per i rispettivi Congressi Internazionali, le varie associazioni, aziende e protagonisti si riuniranno a Barcellona per analizzare il loro stato delle cose: nel corso delle attività del 1 giugno, le etichette indipendenti si concentreranno sui benefici del trovare un’etichetta indipendente nel 2017 e sulle nuove fonti di guadagno offerte dalle più recenti tecnologie per artisti ed etichette, mentre nel corso del congresso del 2 giugno le sale da concerto continueranno a esplorare a fondo il modello delle città musicali, quest’anno con rappresentanti da Londra, Amburgo, Oslo e Barcellona, oltre che i problemi che derivano dal programmare artisti e la relazione dei locali con il loro ambiente urbano.

Faccia a faccia con i protagonisti. Poiché il Primavera Pro non è fatto solo per ascoltare, le sedute di mentoring offrono l’opportunità di sedersi faccia a faccia con alcuni dei protagonisti di questa edizione. Quest’anno ci saranno molte più sedute di mentoring, che si svolgeranno in gruppi di più persone, con una grande partecipazione di professionisti dall’America Latina e di consulenti di sicura esperienza come Chric Carey (Media Insight Consulting) e professionisti da aziende come PIas, The Orchard, Virgin EMI, Jägermeister e programmi come Creative Europe.

Oltre 30 ore di musica dal vivo. 43 artisti da 12 paesi completano la programmazione musicale del Primavera Pro 2017. Anche quest’anno paesi come Australia, Corea del Sud, Repubblica Sudafricana, Brasile, Austria, Polonia, Cile, Lussemburgo, Perù, Taiwan, le Isole Baleari, Valencia e ancora una volta Italia, oltre che ai padroni di casa di Catalan Arts, presenteranno i loro migliori artisti emergenti al pubblico insaziabile del Primavera Sound, all’interno di concerti gratis sia nel palco Day Pro del Pati de les Dones del CCCB – come parte integrante della programmazione di Primavera al Raval – che sul palco Night Pro del Parc del Fòrum, aperto al pubblico del festival come parte integrante della programmazione di Primavera Sound. Questi saranno davvero i palchi più esotici del festival.

Una finestra sull’industra musicale di domani. Se blockchain rivoluzionerà il modo in cui distribuiamo e consumiamo musica, come Brexit influirà su di noi a livello pratico e quale sarà il ruolo dell’intelligenza artificiale in un settore come quello musicale? Queste sono solo alcune delle domande per le quali il Primavera Pro cercherà una risposta. Figure fondamentali del mondo del booking come Rob Challice (Coda Agency) e Ruud Berend (Eurosonic Noorderslag) offriranno una panoramica del nuovo panorama globale delle agenzie che controllano i tour dei principali artisti internazionali, e i mercati dell’America Latina, asiatici e baltici saranno affrontati nel dettaglio nel corso di sedute specifiche. Il festival lussemburghese Sonic Visions presenterà un incontro che immagina come sarà la vita degli artisti nel 2020, e lo scrittore Stephen Witt, autore di “How Music Got Free”, libro che racconta la débâcle della pirateria musicale, si interrogherà sul ruolo che avranno i fan del futuro, un futuro che secondo lui parte dai DJ robot e si conclude con chip impiantati nel cervello.

Questa è solo una piccola parte di tutto ciò che vi attende nell’ottava edizione dell’incontro. Con 127 attività, 76 concerti, oltre 125 relatori e diverse migliaia di professionisti accreditati, Primavera Pro 2017 sarà un’autentica celebrazione del passato, presente e futuro dell’industria musicale.

Jarvis Cocker e Steve Mackey presenteranno il loro progetto Dancefloor Meditations sull'Heineken Hidden Stage 

A pochissimi giorni dalla sua prossima edizione, Primavera Sound rivela la sorpresa che si esibirà sull'Heineken Hidden Stage nella giornata d'apertura.

Jarvis Cocker & Steve Mackey vorrebbero farvi qualche domanda:

Vi sentite pronti?

Avete paura del buio?

Volete raggiungere la tranquillità mentale?

Volete raggiungere la stabilità mentale?

Volete solo perdere il cervello?

Esiste davvero il beat perfetto?

Si può ballare su un mantra?

Quanto in basso puoi arrivare?

How deep is your love?

 Puoi sentirlo?

Dancefloor Meditations è un tentativo di risposta a queste domande. È un tentativo di accesso allo stato mentale associato alla meditazione profonda utilizzando esclusivamente gli strumenti che si possono trovare in una discoteca di periferia.

Vi invitiamo a giudicare da voi il successo di questo esperimento mercoledì 31 maggio alle 21, al Primavera Sound di Barcellona.

(Si prega di notare che le frequenze estreme e le luci stroboscopiche sono parte integrante di questa performance)

Per partecipare a Dancefloor Meditations avrete bisogno del relativo biglietto, che si potrà ottenere, senza costi aggiunti, presentando il braccialetto di abbonamento completo al festival presso il banchetto informativo collocato all'esterno del Parc del Fòrum, o stesso mercoledì a partire dalle ore 17 (con un limite di 1 biglietto a persona fino a esaurimento posti).

Ci sarà anche la possibilità di accedere ai concerti gratuitamente grazie a Heineken. I dettagli saranno presto rivelati sui loro social network.

A Buzz Supreme è l’ufficio stampa che rappresenta il Primavera Sound, il Primavera Pro e il Nos Primavera Sound in Italia.

Info: http://www.abuzzsupreme.it/ - https://www.facebook.com/abuzzsupreme

https://twitter.com/ABuzzSupreme

Ultrasonica

Portale Musicale dal 2004

Seguici su

Archivio fotografico

Grazie alla collaborazione con il collettivo BRUBEN che gestisce anche i contenuti del sito, Ultrasonica.it vanta uno degli archivi fotografici di eventi live più ampi della rete.

Noisecollective

Ultrasonica.it è parte del progetto Noisecollective.net, associazione culturale con sede in Torino.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti per migliorare l'esperienza utente e motivi statistici. Cliccando OK e navigando su questo sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più